Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia della comunicazione e dei disturbi della comunicazione

Oggetto:

Communication psychology

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
PSI0931
Docente
Francesca Marina Bosco (Titolare del corso)
Corso di studio
Scienze del corpo e della mente
Anno
2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
8
SSD attività didattica
M-PSI/01 - psicologia generale
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
esame orale (verbalizzante)
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso è finalizzato a:

Far conoscere agli studenti:

  1.  I principali autori e modelli teorici che si occupano della comunicazione in una prospettiva cognitivista. 
  2.  Il ruolo giocato da funzioni cognitive quali funzioni esecutive e teoria della mente nel processo comunicativo e le principali caratteristiche delle due forme di base della comunicazione (linguistica ed extralinguistica)
  3.  la comprensione dei disturbi della comunicazione nelle patologie neuropsicologiche (trauma cranico, lesione focale) e psichiatriche (autismo e schizofrenia) in cui il disturbo comunicativo è un aspetto fondamentale. Sarà data particolare rilevanza alle relazioni tra funzionamento psicologico normale e patologico.
  4.  I principali strumenti di assessment e linee guide di intervento per il trattamento riabilitativo dei disturbi di tipo comunicativo pragmatico.

a)      To introduce students with:

  1. The principal authors and theoretical models that deal with communication in a cognitive perspective and the model of persuasive communication.
  2. The main features that differentiate the two basic forms of communication (linguistic and extra-linguistic)
  3. The main pragmatic theoretical models comprising the reference framework for understanding communication disorders in neuropsychological conditions (cranial trauma, focal disease) and psychiatric conditions (autism, schizophrenia) in which the communication disorder is a key factor. Particular emphasis will be placed on the relations between normal and pathological psychological function;
  4. The main assessment tools (psychological tests) for evaluating pragmatic communicative disorders;
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente deve saper dimostrare:

i) di aver appreso i contenuti del corso, sapendo illustrare in maniera flessibile ed esaustiva gli argomenti trattati;

ii) di aver fatto proprie le conoscenze acquisite e di averle proceduralmente inserite nel contesto più generale delle competenze pregresse.

The student must be able to demonstrate: 1) to have learned the course content and to be able to illustrate it in a flexible and comprehensive way; 2) that they have acquired knowledge which can be procedurally included in the more general context of previous skills.

Oggetto:

Programma

La comunicazione è un'attività cooperativa fra più persone, in cui il significato è costruito insieme dagli interlocutori impegnati a condividere quello che accade durante l'interazione.

Il corso tratterà i principali autori e modelli in ambito pragmatico e cognitivo, compreso il modello di comunicazione persuasiva. Saranno analizzati diversi fenomeni pragmatici come gli atti linguistici diretti ed indiretti, l'inganno, l'ironia ed i fallimenti comunicativi.

Saranno analizzati i diversi mezzi espressivi, linguistico, extralinguistico e paralinguistico attraverso i quali la comunicazione si può realizzare; saranno inoltre indagate le differenti componenti e processi cognitivi ad essa sottostanti. Sarà tratteggiato lo sviluppo della capacità comunicativa nel bambino.

Nella seconda parte del corso si tratteranno i principali deficit di tipo comunicativo/pragmatico, in soggetti con danni cerebrali acquisiti e patologie psichiatriche, con la presentazione di casi e ricerche illustrativi. Saranno infine presentati i principali strumenti di assessment per lo studio di tali deficit e si farà riferimento a strategie di intervento riabilitativo.

Communication is a cooperative activity between agents, who together construct the meaning of their interaction while engaged in sharing what happens in their social and mental space.

The course includes the main authors and models within the pragmatic and cognitive domain, including the model of persuasive communication. The principal expressive means, i.e.  linguistic, extralinguistic and paralinguistic, able to realize a communicative interaction, will be analyzed.

The different cognitive components and processes underlying a communicative process will be also analyzed. It will be outlined the development of communication skills in children.

In the second part of the course will cover the main communicative / pragmatic deficit, in individuals with acquired brain injury and psychiatric disorders, with the presentation of case studies and empirical researches. Finally the main assessment tools for the study of these deficits and rehabilitative strategies will be discussed.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Modalità di erogazione da remoto garantita in modalità mista.

Parte dell’insegnamento erogato in modalità sincrona con registrazione e parte in modalità asincrona.

Le lezioni saranno rese disponibili sulla piattoforma moodle.

Methods of remote delivery guaranteed, with specific aspects being defined.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

IMPORTANTI AGGIORNAMENTI SULLE MODALITÀ DI CONDUZIONE DEGLI ESAMI PER VIA TELEMATICA

In concomitanza con l'emergenza COVID-19, ed in ottemperanza al decreto rettorale rep. 1097/2020 del 20/03/2020, gli esami si terranno secondo le modalità più sotto indicate

In concomitanza con l'emergenza COVID-19, ed in ottemperanza al decreto rettorale rep. 1097/2020 del 20/03/2020, gli esami si terranno secondo le modalità più sotto indicate, utilizzando la piattaforma di tele-conferenza Webex. La commissione sarà formata di almeno 2 membri e ciascun esame si terrà in presenza di almeno uno studente auditore.

La calendarizzazione dei candidati sarà definita sulla base dell'ordine di registrazione

ATTENZIONE: Eventuali indicazioni di aule presenti alla pagina Appelli/Esami di profitto non dovranno essere prese in considerazione in quanto NON SONO PREVISTI ESAMI IN PRESENZA FINO A NUOVE DISPOSIZIONI.

Gli studenti iscritti all’appello riceveranno, dopo la chiusura dell’iscrizione all’appello, via e-mail il link per accedere allo stesso con indicazioni dell’orario in cui collegarsi.

Per poter sostenere l’esame è  necessario: trovarsi in una stanza in cui non siano presenti altre persone, avere la videocamera attivata e funzionate, attivare la modalità condividi schermo, posizionarsi avendo alle spalle l’unica porta di ingresso alla stanza in cui ci si trova ed avere con se un documento di identità valido o la smart card.

PER QUESTIONI ORGANIZZATIVE SIETE PREGATI DI ISCRIVERVI ALL’ESAME SOLO SE INTENDETE PRESENTARVI E QUINDI DI CANCELLARVI SE, DOPO ESSERVI ISCRITTI, CAMBIATE IDEA. SI TERRA' CONTO DELLE ISCRIZIONE EFFETTUATE E NON CANCELLATE IN CASO DI ASSENZA AL MOMENTO DELL'APPELLO.

E' possibile sostenere un esonero scritto on line l'ultima lezione del corso sui testi indicati piu' sotto (testi consigliati) ai punti 1 e 2. L'esonero consiste in 30 domande a scelta multipla: 4 opzioni una giusta le altre sbagliate. Ogni risposta esatta vale 1 punto, nessuna penalità per le risposte sbagliate.

Si puo' accedere all'esame orale non portando piu' i testi oggetto dell'esonero se si ottiene un punteggio pari o superiore a 18. 

E' possibile, non sostenre o rifiutare il voto dell'esonero e portare all'orale tutto il materiale (punti da 1 a 4 indicati nella sezione testi consigliati).

Ulteriori indicazioni si trioveranno sulle slides della prima lezione del corso, che saranno pubblicate sulla home page del corso dopo la lezione. 

Oral exam. Erasmus students can Erasmus students can sustain the exam in English.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Lucidi proiettati a lezione e disponibili sulla Home page del corso 

 

 

Slides available on the course home page

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Chi vuole sostenere l'esonero deve prepararsi sui punti 1 e 2 per l'esonero e sui puntii 3 e 4 per l'orale

1. B.G. Bara (1999). Pragmatica cognitiva. Torino: Bollati Boringhieri.

2. Balconi M. (2008). Neuropsicologia della comunicazione. Springer. capitoli: 1, 2, 4, 6, 7, 8 e  9

3. Chi supera l'esonero deve scegleire UNO (a scelta) fra i seguenti, chi non supera, non sostiene o non accetta il voto dell'esonero deve prepararsi, oltre che sui punti 1 e 4 su DUE tra i testi a scelta (aggiungendo nell'elenco dei testi tra cui scegliere anche il testo al punto 2):

a. S. Baron-Cohen 1997. L'autismo e la lettura della mente. Astrolabio.

b. F. Christopher 1995. Neuropsicologia cognitiva della schizofrenia. Raffaello Cortina.

c. S. Lecce, E. Cavallini e A. Pagnin 2010. La teoria della mente nell'arco di vita. Il Mulino.

d. Louise Cummings (2017). Research in clinical pragmatics Ed. Springer 4 capitoli a scelta tra: (Parte I, (capitoli 1, 2, e 3) parte II (capitoli 11 e 12)  e parte  IV (capitolo 20)

f. 4 tra i  seguenti articoli:

- Bosco, F.M., Gabbatore, I., Angeleri, R.. Zettin, M. & Parola A. (2018). Do executive function and theory of mind predict pragmatic abilities following traumatic brain injury? An analysis of sincere, deceitful and ironic communicative acts. Journal of Communication Disorders, in press.

- Parola, A., Berardinelli, L. & Bosco, F.M. (2018). Cognitive abilities and theory of mind in explaining communicative-pragmatic disorders in patients with schizophrenia. Psychiatry Research, 260, 144-151

- Bosco, F.M.,  Parola, A.,  Valentini, M.C.,  Morese, R. (2017). Neural correlates underlying the  comprehension of deceitful and ironic communicative intentions, Cortex, 73-86

- Gabbatore, I., Bosco, F.M., Geda, E., Gastaldo, L., Duca, S., Costa, T., Bara, B.G., Sacco, K.     (2017). Cognitive Pragmatic rehabilitation program In schizophrenia: A single case fMRI            study. Neural Plasticity, 2017, art. n. 1612078

- Bosco, F.M., Gabbatore, I. (2017). Sincere, deceitful, and ironic communicative acts and the role of the theory of mind in childhood. Frontiers in Psychology, 8, art. n. 21.

- Bosco, F.M., Parola, A., Sacco, K., Zettin, M., Angeleri, R. (2017). Communicative-pragmatic   disorders in traumatic brain injury: The role of theory of mind and executive functions. Brain and Language, 168, 73-83.

- Bosco, F.M., Gabbatore, I (2017). Theory of mind in recognizing and recovering communicative  failures. Applied Psycholinguistics, 1, 57-88.

- Sacco K., Gabbatore I., Geda E., Duca S., Cauda F, Bara B. G., Bosco F.M. (2016)  Rehabilitation of communicative abilities in patients with a history of TBI: Behavioral improvements and cerebral changes in resting-state activity. Frontiers in Behavioral Neuroscience, 10, 1-10, ISSN: 1662-5153, doi: 10.3389/fnbeh.2016.00048

- Bosco F. M., G. Ilaria, Gastaldo L., Sacco K. (2016). Communicative-Pragmatic Treatment in schizophrenia: A pilot study. Frontiers in Psychology, 7, 1-12, ISSN: 1664-1078, doi: 10.3389/fpsyg.2016.00166

- Bosco F. M., Gabbatore I., Tirassa M., Testa S. (2016). Psychometric properties of the theory of mind assessment scale in a sample of adolescents and adults. Frontiers in Psychology, 7, 1-12, ISSN: 1664-1078, doi: 10.3389/fpsyg.2016.00566

- Parola, A.,  Gabbatore, I. ,  Bosco, F.M.,  Bara, B.G.,  Cossa, F.M.,  Gindri, P.,  Sacco, K. (2016). Assessment of pragmatic impairment in right hemisphere damage. Journal of Neurolinguistics, 39, 10-25.

- Angeleri R., Gabbatore I., Bosco F.M., Sacco K., Colle L. (2016). Pragmatic abilities in children and adolescents with autism spectrum disorder: A study with the ABaCo battery. Minerva Psichiatrica, 57, 93-103, ISSN: 0391-1772

- Brizio, A., Gabbatore, I., Tirassa, M., Bosco, F.M. (2015) "No more a child, not yet an adult": studying social cognition in adolescence. Frontiers in Psychology, 6, Article Number: 1011, DOI: 10.3389/fpsyg.2015.01011.

- Bosco F.M., Angeleri R., Sacco K. & Bara B. G. (2015). Explaining pragmatic performance in traumatic brain injury: a process perspective on communicative errors. International Journal of Language and Communication Disorders, DOI: 10.1111/1460-6984.12114, 50 (1), 63-83

- Colle L., Angeleri R., Vallana M., Sacco K., Bara B.G., Bosco F.M. (2013). Understanding the communicative impairments in schizophrenia: A preliminary study. Journal of Communication Disorders, 46, 294-308.

- Bosco F.M., Angeleri, R., Colle L., Sacco K., Bara B.G. (2013). Communicative abilities in children: An assessment through different phenomena and expressive mean. Journal of Child Language, 46, 294-308.

- Bosco F.M., Bono A., Bara B. G. (2012). Recognition and Repair of communicative failures: The interaction between theory of mind and cognitive complexity in schizophrenic patients. Journal of Communication Disorders, 145, 181-197.

- Bosco, F.M., Friedman, O., Lesile A. (2006). Recognition of pretend and real actions in play by one- and two-year-olds: Early success and why they fail, Cognitive Development, 21, 3-10.

- Bosco F.M., Bucciarelli M., Bara B. G. (2006). Recognition and repair of communicative failures: A developmental perspective. Journal of Pragmatics, 38, 1398-1429.

4. I lucidi proiettati a lezione

 

1. B. G. Bara (2010). Cognitive Pragmatics. MIT Press.

3.  Slides of lessons.

4. Three among the following options: 

 a. S. Baron-Cohen (1997). Mindblindness: An Essay on Autism and Theory of Mind. Bradford Books

b. C. D. Frith (1992). The Cognitive Neuropsychology of Schizophrenia. ‪Psychology Press.

c. Louise Cummings (2017). Research in clinical pragmatics Ed. Springer 4 chaptres among: (Part I, (chapters 1, 2, e 3) part II (chapters 11 e 12)  e part  IV (chapter 20)

c. 4 among the following papers  (it is possible to download the papers from the home page"):
 

- Parola, A., Salvini, R., Gabbatore, I., Colle, L., Berardinelli, L., Bosco, F.M. (2020). Pragmatics, Theory of Mind and executive functions in schizophrenia: Disentangling the puzzle using machine learning. Plos One, 15, 3, e0229603

- Bosco F.M., Berardinelli L. Parola, A. (2019). The ability of patients with schizophrenia to comprehend and produce sincere, deceitful, and ironic communicative intentions: The role of Theory of Mind and executive functions. Frontiers in Psychology, 10 art. n. 827, doi: 10.3389/fpsyg.2019.00827

- Bosco, F.M., Gabbatore, I., Angeleri, R.. Zettin, M. & Parola A. (2018). Do executive function and theory of mind predict pragmatic abilities following traumatic brain injury? An analysis of sincere, deceitful and ironic communicative acts. Journal of Communication Disorders, in press.

- Parola, A., Berardinelli, L. & Bosco, F.M. (2018). Cognitive abilities and theory of mind in explaining communicative-pragmatic disorders in patients with schizophrenia. Psychiatry Research, 260, 144-151

- Bosco, F.M.,  Parola, A.,  Valentini, M.C.,  Morese, R. (2017). Neural correlates underlying the  comprehension of deceitful and ironic communicative intentions, Cortex, 73-86

- Gabbatore, I., Bosco, F.M., Geda, E., Gastaldo, L., Duca, S., Costa, T., Bara, B.G., Sacco, K.       (2017). Cognitive Pragmatic rehabilitation program In schizophrenia: A single case fMRI            study. Neural Plasticity, 2017, art. n. 1612078

- Bosco, F.M., Gabbatore, I. (2017). Sincere, deceitful, and ironic communicative acts and the role of the theory of mind in childhood. Frontiers in Psychology, 8, art. n. 21.

- Bosco, F.M., Parola, A., Sacco, K., Zettin, M., Angeleri, R. (2017). Communicative-pragmatic   disorders in traumatic brain injury: The role of theory of mind and executive functions. Brain and Language, 168, 73-83.

- Bosco, F.M., Gabbatore, I (2017). Theory of mind in recognizing and recovering communicative  failures. Applied Psycholinguistics, 1, 57-88.

- Sacco K., Gabbatore I., Geda E., Duca S., Cauda F, Bara B. G., Bosco F.M. (2016)  Rehabilitation of communicative abilities in patients with a history of TBI: Behavioral improvements and cerebral changes in resting-state activity. Frontiers in Behavioral Neuroscience, 10, 1-10, ISSN: 1662-5153, doi: 10.3389/fnbeh.2016.00048

- Bosco F. M., G. Ilaria, Gastaldo L., Sacco K. (2016). Communicative-Pragmatic Treatment in schizophrenia: A pilot study. Frontiers in Psychology, 7, 1-12, ISSN: 1664-1078, doi: 10.3389/fpsyg.2016.00166

- Bosco F. M., Gabbatore I., Tirassa M., Testa S. (2016). Psychometric properties of the theory of mind assessment scale in a sample of adolescents and adults. Frontiers in Psychology, 7, 1-12, ISSN: 1664-1078, doi: 10.3389/fpsyg.2016.00566

- Parola, A.,  Gabbatore, I. ,  Bosco, F.M.,  Bara, B.G.,  Cossa, F.M.,  Gindri, P.,  Sacco, K. (2016). Assessment of pragmatic impairment in right hemisphere damage. Journal of Neurolinguistics, 39, 10-25.

- Angeleri R., Gabbatore I., Bosco F.M., Sacco K., Colle L. (2016). Pragmatic abilities in children and adolescents with autism spectrum disorder: A study with the ABaCo battery. Minerva Psichiatrica, 57, 93-103, ISSN: 0391-1772

- Brizio, A., Gabbatore, I., Tirassa, M., Bosco, F.M. (2015) "No more a child, not yet an adult": studying social cognition in adolescence. Frontiers in Psychology, 6, Article Number: 1011, DOI: 10.3389/fpsyg.2015.01011.

- Bosco F.M., Angeleri R., Sacco K. & Bara B. G. (2015). Explaining pragmatic performance in traumatic brain injury: a process perspective on communicative errors. International Journal of Language and Communication Disorders, DOI: 10.1111/1460-6984.12114, 50 (1), 63-83

- Colle L., Angeleri R., Vallana M., Sacco K., Bara B.G., Bosco F.M. (2013). Understanding the communicative impairments in schizophrenia: A preliminary study. Journal of Communication Disorders, 46, 294-308.

- Bosco F.M., Angeleri, R., Colle L., Sacco K., Bara B.G. (2013). Communicative abilities in children: An assessment through different phenomena and expressive mean. Journal of Child Language, 46, 294-308.

- Bosco F.M., Bono A., Bara B. G. (2012). Recognition and Repair of communicative failures: The interaction between theory of mind and cognitive complexity in schizophrenic patients. Journal of Communication Disorders, 145, 181-197.

- Bosco, F.M., Friedman, O., Lesile A. (2006). Recognition of pretend and real actions in play by one- and two-year-olds: Early success and why they fail, Cognitive Development, 21, 3-10.

- Bosco F.M., Bucciarelli M., Bara B. G. (2006). Recognition and repair of communicative failures: A developmental perspective. Journal of Pragmatics, 38, 1398-1429.

 

IL PROGRAMMA PER GLI STUDENTI DI SCIENZE LINGUISTICHE DA 6 CFU

consiste in:

1. B.G. Bara (1999). Pragmatica cognitiva. Torino: Bollati Boringhieri.

2. I lucidi proiettati a lezione

3. Uno (a scelta) fra i seguenti testi:

a. S. Baron-Cohen 1997. L'autismo e la lettura della mente. Astrolabio.

b. F. Christopher 1995. Neuropsicologia cognitiva della schizofrenia. Raffaello Cortina.

c. S. Lecce, E. Cavallini e A. Pagnin 2010. La teoria della mente nell'arco di vita. Il Mulino.

d. Balconi M. (2008). Neuropsicologia della comunicazione. Springer. capitoli: 1, 2, 4, 6, 7, 8 e 9.

e. Louise Cummings (2017). Research in clinical pragmatics Ed. Springer 4 capitoli a scelta tra: (Parte I, (capitoli 1, 2, e 3) parte II (capitoli 11 e 12)  e parte  IV (capitolo 20)

Piu' uno degli articoli specificati al punto f del campo "Testi consigliati e bibliografia".

Gli studenti Scienze Linguistiche che sostengano e superino l'esonero scritto con punteggio uguale o superiore a 18, possono portare all'orale solo uno deagli articoli indicati al punto f.

Nel caso non si sostenga, non si superi o non si voglia considerare il voto ottenuto all'esonero è necessario preparare l'esame orale su tutto il materiale indicato sopra.

 



Oggetto:

Note

SI RACCOMANDA AGLI STUDENTI DI ISCRIVERSI AL CORSO SIA SULLA HOME PAGE DEL CORSO CHE SU MOODLE IN MODO DA RICEVERE INFORMAZIONI UTILI VIA E-MAIL

I lucidi proiettati a lezione saranno disponibili a partire dalla settimana successiva  sul sito del corso, nella sezione materiali del corso

NON E' PREVISTA LA REGISTRAZIONE DELLE LEZIONI

Per poter frequantare le lezionei in aula è necessario prenotarsi con student booking

Orario del corso:

lunedì 16-19

venerdì 12-15

 

Il corso avrà inizio lunedi 4 ottobre

Il giorno 8 ottobre NON è prevista lezione

Per chi volesse connettersi on line l'indirizzo è: 

https://unito.webex.com/join/francesca.bosco

Il corso è di 48 ore. Il voto finale è espresso in trentesimi.

 

IL PROGRAMMA PER GLI STUDENTI DI SCIENZE LINGUISTICHE DA 6 CFU consiste in:

1. B.G. Bara (1999). Pragmatica cognitiva. Torino: Bollati Boringhieri.

2. I lucidi proiettati a lezione

3. Uno (a scelta) fra i seguenti testi:

a. S. Baron-Cohen 1997. L'autismo e la lettura della mente. Astrolabio.

b. F. Christopher 1995. Neuropsicologia cognitiva della schizofrenia. Raffaello Cortina.

c. S. Lecce, E. Cavallini e A. Pagnin 2010. La teoria della mente nell'arco di vita. Il Mulino.

d. Balconi M. (2008). Neuropsicologia della comunicazione. Springer. capitoli: 1, 2, 4, 6, 7, 8 e 9.

e. Louise Cummings (2017). Research in clinical pragmatics Ed. Springer 4 capitoli a scelta tra: (Parte I, (capitoli 1, 2, e 3) parte II (capitoli 11 e 12)  e parte  IV (capitolo 20)

Piu' uno degli articoli specificati al punto f del campo "Testi consigliati e bibliografia".

 

Nel caso lo studente sostenga e superi l'esonero potrà prepararsi per l'esame orale solo sui lucidi e su un articolo a scelta al punto f dela campo "Testi consigliati e bibliografia".

 

 

 

Oggetto:

Corsi che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    22/09/2021 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    15/12/2022 alle ore 23:55
    N° massimo di studenti
    150 (Raggiunto questo numero di studenti registrati non sarà più possibile registrarsi a questo corso!)
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 05/10/2021 10:07

    Location: https://www.scienzecorpomente.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!